...
Все для WEB и WordPress
WEB и WordPress новости, темы, плагины

Film digest: film sulla guerra, sui gay in URSS e nel Medioevo

2

Alexei Batalov e Tatyana Samoilova nel film "Le gru volano"

Film di guerra per Victory Day, un nuovo progetto di Alexander Rodnyansky, una serie basata sulle leggende di Re Artù – parliamo delle principali novità nel mondo del cinema.

1 Programma per il Giorno della Vittoria

Sebbene il coronavirus abbia annullato le celebrazioni su larga scala del 75° anniversario della Grande Vittoria per le strade delle città, tutti gli eventi in programma si svolgeranno su Internet: centinaia di azioni dedicate alla festa del 9 maggio si svolgeranno su una varietà di piattaforme .

Quindi, VKontakte lancerà una maratona di 14 ore di cinema sovietico sulla guerra. Il programma include "The Fate of a Man", "Ascent", "The Cranes Are Flying", "White Tiger", "Belorussky Station", "Ivan’s Childhood" e "They Fought for the Motherland".

La trasmissione inizierà il 9 maggio alle 9:00 ora di Mosca nella comunità delle Pagine Ufficiali. Certo, puoi guardare queste immagini su altre risorse in qualsiasi momento, ma questa maratona è una grande opportunità per rivisitare i classici o colmare le lacune: tutto è già raccolto in un unico posto.

Film digest: film sulla guerra, sui gay in URSS e nel Medioevo

"Vai a vedere"

La rete di cinema "Karo" ha anche preparato un proprio programma di film, che opera online durante la chiusura dei cinema: una serie di film di guerra che, secondo i curatori, sono diventati iconici. Ogni mostra è preceduta da un discorso del curatore del programma, Maxim Gorbov, in cui parla in dettaglio del film.

Il 9 maggio verrà proiettato il cuculo di Alexander Rogozhkin, il 10 maggio – The Reader di Stephen Daldry, e l’11 maggio – il film cult Come and See di Elem Klimov.

Le proiezioni si terranno sulla piattaforma KAROArt.LIVE, il programma è consultabile qui.

Film digest: film sulla guerra, sui gay in URSS e nel Medioevo

"Cuculo"

Molti cinema online hanno anche preparato un programma speciale per il Giorno della Vittoria: cerca i dettagli sui siti Web dei tuoi servizi video preferiti. La maggior parte trasmetterà anche l’ azione online del Reggimento Immortale: poiché quest’anno la processione non ha potuto svolgersi nel formato tradizionale per ovvi motivi, è stata sostituita con una virtuale.

Per prendere parte alla campagna, è necessario compilare un modulo con le informazioni e aggiungere una foto di un parente veterano e la propria sul sito Web o sui social network dell’Immortal Regiment. La processione online sarà trasmessa sugli schermi dei media in tutto il paese, in metropolitana, nei cinema online e sui social network.

Tutti i dettagli sono qui.

2 Nicolas Cage – "Re tigre"

Da una settimana ormai, il clamore attorno al documentario seriale di Netflix "Tiger King: Murder, Mayhem and Madness" sul confronto tra il proprietario di uno zoo privato e un attivista per i diritti degli animali con un passato dubbio non si è placato: la storia stessa si è rivelata per essere troppo controverso, e i personaggi erano apposta che non puoi immaginare. Hollywood è proprio lì: sulla base del film, stanno già girando una serie di lungometraggi con protagonista Nicolas Cage, che diventerà anche co-produttore del progetto.

Film digest: film sulla guerra, sui gay in URSS e nel Medioevo

Nicolas Cage/Joe Exotic

L’attore interpreterà Joe Exotic, l’ex proprietario di uno zoo privato con tigri, leoni e altri animali esotici, che attualmente sta scontando una pena detentiva per tentato omicidio e crudeltà verso gli animali. Cage ha un carattere colorito: apertamente gay, praticante la poligamia, cantante country, blogger di YouTube, ex candidato a governatore e presidente degli Stati Uniti, amante della droga, delle armi e degli abiti pazzi – "un gay redneck con una pistola", come lui chiama lui stesso.

La sceneggiatura sarà basata su "Joe Exotic: A Dark Journey into the World of a Mad Man" di Texas Montly, ma la serie farà sicuramente eco al progetto Netflix che sta letteralmente impazzendo negli Stati Uniti.

Ci saranno otto episodi in totale e Dan Lagana (American Vandal) sarà lo showrunner, con una data per la prima ancora da annunciare. Per Nicolas Cage, questo è il primo progetto televisivo.

Film digest: film sulla guerra, sui gay in URSS e nel Medioevo

Joe Esotico

3 Trailer per un film basato sulla vita di Pete Davidson (e senza Kate Beckinsale)

È stato pubblicato online il primo trailer di The King of Staten Island, basato in parte sulla drammatica biografia del comico 26enne Pete Davidson, ex fidanzato di Ariana Grande, Kate Beckinsale, Margaret Qualley e Kaia Gerber. Tuttavia, l’immagine non sarà dedicata alle relazioni amorose, ma a un’infanzia difficile e al diventare un’unità creativa: il padre di Davidson era un vigile del fuoco ed è morto salvando persone durante gli attacchi dell’11 settembre 2001, che hanno determinato il destino di Pete.

Film digest: film sulla guerra, sui gay in URSS e nel Medioevo

Pete Davidson in Il re di Staten Island

Al centro della trama c’è un giovane e sbadato Scott, che vive con sua madre e esce con gli amici tutto il giorno, fumando erba e divertendosi. Non riesce ancora ad accettare la morte del padre e preferisce non pensare al futuro. La nuova storia d’amore di sua madre lo coglie di sorpresa e lo costringe a ripensare per tutta la sua vita.

Il ruolo di Scott è stato interpretato dallo stesso Pete Davidson, che ha anche co-scritto la sceneggiatura. Nel film ci sono anche Marisa Tomei, Steve Buscemi, Maud Apatow, Pamela Adlon e altri. Il regista era Judd Apatow, noto per i film "The Forty-Year-Old Virgin", "Knocked Up", "The Girl Without Complexes". Il film uscirà il 12 giugno sulle piattaforme online.

4 Incredibili avventure di gay in URSS – su questo nuovo film di Alexander Rodnyansky

Il presidente del festival Kinotavr e produttore Alexander Rodnyansky ha parlato di un nuovo progetto a cui il suo studio sta attualmente lavorando. La storia è sorprendente per il cinema dei paesi della CSI, viste le leggi: un nuovo film intitolato "Red Rainbow" sarà dedicato alle avventure degli stranieri gay in URSS. E questa immagine è basata su eventi reali. Ecco come lo stesso Rodnyansky descrive la trama su Instagram:

Film digest: film sulla guerra, sui gay in URSS e nel Medioevo

Aleksandr Rodnjanskij

Il centro di produzione ha acquisito i diritti della storia dagli stessi membri della delegazione e dal traduttore che li ha accompagnati, ma non si sa chi siano queste persone. Ma è chiaro che il film sarà pieno di situazioni curiose, perché "era impossibile permettere alle alte autorità di rendersi conto dello sfortunato errore del compagno Kapitonov". Ma con tutto questo, non vale la pena preregistrare l’immagine nella "commedia delle situazioni":

– spiega Rodnyansky, noto come produttore di cinema d’autore: è stato lui a lavorare con Andrei Zvyagintsev nei suoi famosi film "Elena", "Leviathan", "Dislike" e ha prodotto il sensazionale "Dylda" di Kantemir Balagov.

La sceneggiatura del film sarà scritta da un noto autore britannico, "coinvolto nella creazione di diverse serie significative", il cui nome Rodnyansky mantiene ancora segreto. Altri dettagli del progetto sono ancora sconosciuti, ma il rating delle aspettative è ancora molto alto.

5 Nuovi scatti della serie fantasy "Cursed" basata sulle leggende di Re Artù

La signora del lago, la fanciulla del lago, la signora del lago, Nimue – non appena le storie del ciclo arturiano non nominarono una donna che ebbe un ruolo fatale nella vita di re Artù. Si ritiene che abbia allevato Lancillotto, ucciso Merlino, dato ad Arthur la leggendaria spada Excalibur e scortato il re nel suo ultimo viaggio verso l’isola di Avalon. Ma, ovviamente, nelle leggende, il primo violino appartiene allo stesso Re Artù e ai suoi devoti cavalieri, e non alle donne che con loro hanno fatto la storia. È tempo di riscrivere la vecchia fiaba, che è quello che stanno facendo nella serie Cursed, di cui sono apparsi di recente in rete nuovi filmati.

Film digest: film sulla guerra, sui gay in URSS e nel Medioevo

"Maledetto"

Il personaggio centrale questa volta era la stessa Dama del Lago. Basata sull’omonima graphic novel di Frank Miller e Tom Wheeler, la serie racconta la storia della formazione dell’eroina e mostra gli eventi della sua giovinezza, che si svolgono nel medioevo fittizio. Avendo perso sua madre, Nimue incontra il giovane guerriero Arthur: è alla ricerca di Merlino per consegnargli un’antica spada. La ragazza va alla ricerca con lui e durante questo viaggio mostra miracoli di coraggio e ingegno, e aiuta anche a organizzare la resistenza contro l’illegalità.

Con 13 motivi per cui recita Katherine Langford. La prima è prevista per luglio.

Film digest: film sulla guerra, sui gay in URSS e nel Medioevo

6 Il primo trailer del film "Byokade Leningrad"

È uscito il primo trailer del film "Byokade Leningrad" diretto da Andrey Zaitsev (è stato lui a realizzare un film toccante sull’amore adolescenziale "14+", che, purtroppo, è passato quasi inosservato). Il film, basato sulle opere di Olga Berggolts e Daniil Granin, nonché sulle memorie dei sopravvissuti all’assedio e sui loro diari, racconta il primo inverno dell’assedio, il più difficile.

Leningrado, febbraio 1942. Una giovane donna, Olga, attraversa la città a piedi da suo padre. Ha appena seppellito suo marito ed è sicura che lei stessa morirà presto di fame – e vuole vedere suo padre per l’ultima volta e salutarlo. Lungo la strada, incontra molte persone diverse e si trova in situazioni difficili: questa odissea del blocco mostra ciò che ha vissuto durante l’assedio di Leningrado in questo terribile inverno.

I ruoli sono stati interpretati da Olga Ozollapinya, Sergey Dreiden, Polina Filonenko, Andrey Shibarshin, Daria Rumyantseva e molti altri. Il film uscirà il 27 gennaio 2021.

Film digest: film sulla guerra, sui gay in URSS e nel MedioevoFilm digest: film sulla guerra, sui gay in URSS e nel Medioevo

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More