...
Все для WEB и WordPress
WEB и WordPress новости, темы, плагины

Come testare una gemma

2

Nella maggior parte delle gioiellerie puoi trovare diversi tipi di pietre: gemme coltivate, cristalli sintetizzati che non si trovano in natura, imitazioni di vetro, doppiette incollate insieme da due minerali e gemme vere. Questi ultimi, ovviamente, hanno il valore e il costo maggiori.

Le informazioni se la pietra sintetica o la pietra naturale devono essere indicate sull’etichetta del prodotto. Tuttavia, se hai dei dubbi, prova a controllare la gemma.

Non è difficile distinguere il finto vetro dalla pietra naturale per la sua elevata fragilità.

Il diamante è conosciuto come il cristallo più duro. Se la pietra che scegli è un diamante, è improbabile che il venditore si opponga al campionamento su vetro. Quando ci passi sopra uno dei bordi, dovrebbe esserci un graffio evidente. Puoi anche testare un diamante con l’acqua. Un vero cristallo nell’acqua brillerà e uno sintetico scomparirà praticamente.

Per controllare uno smeraldo, prendi una lente d’ingrandimento 10x e osserva il motivo della struttura della pietra. Se vedi i caratteristici veli attorcigliati, motivi a spirale o tubolari, allora hai uno smeraldo sintetico.

L’autenticità delle granate viene verificata utilizzando un magnete e una bilancia. Questa pietra ha una buona attrazione magnetica. Se lo metti sulla bilancia e le bilancia con un peso, quindi avvicini il magnete alla pietra (a una distanza di 10-12 mm), l’equilibrio sarà disturbato.

Quando controlli un rubino, prima di tutto, fai attenzione al colore e alla limpidezza. Grandi, intensamente colorati e senza difetti in natura praticamente non si trovano.

L’autenticità di uno zaffiro può essere vista con una lente d’ingrandimento. Una pietra sintetica conterrà necessariamente bolle di gas, inclusioni di oro e platino, microstrutture e zone di colore.

Il topazio naturale può essere identificato al tatto: è molto scivoloso. Inoltre, il topazio sintetico è solitamente troppo perfetto.

Puoi riconoscere il vero zircone senza strumenti speciali: la sua brillantezza è molto simile allo scintillio di un diamante.

Il primo segno dell’ambra naturale è la sua elettrificazione. Il secondo modo per identificare una vera pietra è passarci sopra una lama di coltello. L’ambra naturale si sgretolerà, mentre l’ambra sintetica si scheggerà. Il terzo modo per riconoscere l’ambra è immergerla in una soluzione salina (10 cucchiaini per bicchiere d’acqua). Tutte le imitazioni dell’ambra, tranne il polistirolo, affonderanno.

Le perle vere sono piuttosto costose, l’economicità è un segno di artificiale. Prova una perla sul tuo dente: una vera scricchiolerà, ma una artificiale no.

Il vero smeraldo, zaffiro, acquamarina, cristallo di rocca e quarzo possono essere identificati dalla temperatura. Se prendi una pietra naturale con una pinzetta e la tocchi con la lingua, sarà fredda.

Quando acquisti oggetti con pietre preziose, assicurati di conservare le etichette e gli scontrini di vendita che indichino tutte le caratteristiche del gioiello. Se ti viene venduto un falso, potrai difendere i tuoi diritti in tribunale.

E se lo scopo della relazione fosse qualcosa di incondizionato di cui sia l’uomo che la donna potrebbero assumersi la responsabilità? E se questa fosse… la pratica dell’amore? L’amore è ciò che è dentro di noi; qualcosa di cui siamo responsabili sia nel bene che nel male. L’amore ci permette di concentrarci sui nostri sforzi e responsabilità, così come di notare i vantaggi del nostro partner. Troppe persone si concentrano sul prendere qualcosa dalla relazione. Ma, per una relazione armoniosa, devi dare, assumerti la responsabilità della tua felicità e poi "investirla" negli altri.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More