...
Все для WEB и WordPress
WEB и WordPress новости, темы, плагины

10 fatti sorprendenti sul sesso e il matrimonio antichi

4

Oggi parleremo dei fatti più interessanti e scioccanti sul matrimonio, l’amore e il sesso che erano la norma per i nostri antenati.

18+
Questo articolo è per persone con più di 18 anni
Hai più di 18 anni?

Predecessori del Viagra

10 fatti sorprendenti sul sesso e il matrimonio antichi

I greci conoscevano le sostanze che aumentano la potenza. Per l’amor di Dio, non cercare di ripetere ciò che stai per imparare. Non siamo responsabili delle conseguenze!

Per prolungare l’erezione, hanno applicato sul pene una miscela di pepe tritato e miele. E per migliorare la potenza, era necessario aggiungere al vino la cenere di coda di cervo schiacciata.

Una pianta indiana era considerata un super rimedio, il cui nome la storia non ha conservato, e pensiamo che questo sia solo per il meglio. Secondo i documenti che ci sono pervenuti, sotto la sua influenza, gli uomini potrebbero fare sesso fino a 12 volte di seguito, e alcuni anche fino a 70.

A volte i greci si stancavano e volevano fermarsi. "Pentola, non bollire!" E poi lo scroto è stato imbrattato di olio d’oliva.

prostituzione maschile

10 fatti sorprendenti sul sesso e il matrimonio antichi

Nell’antica Grecia ea Roma, la prostituzione era all’ordine del giorno. E anche maschile.

Ad Atene, il reddito delle persone di facili costumi era persino soggetto all’imposta comunale. Si scopre che questo non era solo consentito, ma anche controllato dallo stato. La maggior parte dei clienti di prostitute maschi erano, all’improvviso, anche uomini.

E sebbene fosse un’occupazione legale, tali "professionisti" non avevano diritti civili. Ad esempio, non potevano diventare membri del consiglio comunale, parlare in assemblee o altri eventi. Per questo motivo, la prostituzione veniva svolta principalmente da schiavi e stranieri.

matrimoni combinati

10 fatti sorprendenti sul sesso e il matrimonio antichi

Nell’antica Mesopotamia, i matrimoni combinati tra genitori erano la norma. Erano veri e propri contratti tra due famiglie. Gli sposi si sono incontrati per la prima volta solo durante una celebrazione del matrimonio.

In Sumer e Babilonia, il matrimonio era considerato un mezzo per produrre prole e un custode della continuità e dell’armonia nella società. Sì, gli sposi possono essere fortunati con l’amore, ma non è mai stato un fattore decisivo.

"Un affare è un affare."

Il fidanzamento era regolato in modo molto rigoroso. Il re Hammurabi ha stabilito che se un potenziale suocero decide di rompere l’accordo matrimoniale, dovrà pagare un risarcimento alla famiglia della sposa o dello sposo falliti.

Fiere delle spose

10 fatti sorprendenti sul sesso e il matrimonio antichi

Immagina un mercato dove, al posto di pomodori e angurie, ci sono giovani donne e i clienti non sono casalinghe, ma giovani uomini che vogliono mettere su famiglia. Scioccante? Anche noi. Ma se credi a Erodoto (e chi non gli crederebbe?), c’erano questi mercati.

Scrisse che una volta all’anno nell’antica Babilonia si tenevano fiere della sposa. Le ragazze in età da marito venivano radunate davanti agli uomini e vendute una per una al miglior offerente.

Più ricco era l’uomo, più bella moglie poteva permettersi. Cosa aspettava le donne poco attraenti? Andavano da semplici persone a basso reddito che potevano prendere solo chi non amava i ricchi.

Mondo maschile duro

10 fatti sorprendenti sul sesso e il matrimonio antichi

Le norme matrimoniali nell’antichità non erano affatto a favore delle donne. Nell’antico Israele, ad esempio, una donna non poteva fare a meno di essere vergine, ma non c’è una sola menzione che gli uomini dovevano rimanere vergini fino al matrimonio.

Se gli sposi scoprissero che la loro neosposa non era vergine e il motivo non era la violenza, poteva essere lapidata.

Ebbene, se lo sposo si è improvvisamente sbagliato nei suoi sospetti, allora è stato frustato e costretto a pagare una multa.

culto fallico

10 fatti sorprendenti sul sesso e il matrimonio antichi

Nei giardini di alcune città dell’Antica Roma furono collocate immagini e statue del dio Priapo con il pene eretto per spaventare gli intrusi.

Si credeva che Dio li avrebbe puniti sessualmente. Sono state conservate poesie che affermavano direttamente che se l’autore del reato è un uomo, Priapo lo punirà attraverso la bocca, se una donna – attraverso la vagina e se un ragazzo – attraverso l’ano. Dio crudele, cosa posso dire.

Fino ad oggi, il suo nome è stato preservato nel nome della malattia del priapismo, manifestata in una dolorosa erezione prolungata.

Tradimento

10 fatti sorprendenti sul sesso e il matrimonio antichi

Lo stesso re mesopotamico Hammurabi introdusse la pena di morte per tradimento. Una donna con il suo amante è stata gettata nel fiume o impalata. Se suo marito l’ha perdonata, non solo è sopravvissuta, ma anche il suo amante. Si credeva che avrebbero dovuto condividere il destino insieme. Quindi la cosa principale era essere d’accordo con il cornuto in tempo.

Nell’antica Roma c’era una legge sulla pena di morte per un traditore, ma la decisione è stata presa da suo padre, non da suo marito. E ancora la stessa storia della Mesopotamia.

Ad Atene, il tradimento era un grave crimine contro la società nel suo insieme. Un tempo esisteva una legge sulla pena di morte per i traditori, ma dopo cento anni i legislatori l’hanno ammorbidita e l’hanno sostituita con una multa e pubblica umiliazione.

Poligamia

10 fatti sorprendenti sul sesso e il matrimonio antichi

Anche nell’antico Israele dell’Antico Testamento, la poligamia era un luogo comune, ma solo nei circoli più alti. Dopotutto, mantenere diverse mogli è sempre stato un piacere costoso. I famigerati David e Salomone sono gli esempi più chiari di coloro che potrebbero permetterselo.

Secondo la Bibbia, Salomone aveva circa mille mogli e concubine. David era più modesto: solo otto.

Prostituzione al tempio

10 fatti sorprendenti sul sesso e il matrimonio antichi

Ogni babilonese antico almeno una volta nella sua vita doveva pagare, ehm, un debito sessuale con la dea Militta. Per soldi. Straniero.

Secondo Erodoto, una donna venne al santuario di Militta e non poté tornare a casa finché uno straniero non le gettò del denaro e non fece sesso con lei fuori dal tempio. Il denaro, curiosamente, la donna doveva dare al tempio. Se una donna non era molto attraente, diceva Erodoto, doveva aspettare anni.

Penso che avrebbero dovuto avere detti come: "Non sono stato al tempio, non una donna".

vedove

10 fatti sorprendenti sul sesso e il matrimonio antichi

Nell’antica India si credeva che una vedova dovesse seguire il marito morto. Per questo avevano una tradizione spettacolare chiamata sati. È semplice: la vedova è saltata nel fuoco, dove hanno bruciato il cadavere dei suoi fedeli. Se non era d’accordo, veniva spinta lì. Ad ogni modo, è stata bruciata viva.

C’è un’altra versione di questa tradizione, meno spettacolare: la vedova fu sepolta viva accanto a lui.

“È tutto così delizioso. Non sai esattamente cosa scegliere." Queste usanze barbariche sono state trovate nelle province indiane anche alla fine del XX secolo.

Cosa si può dire di tutte queste stranezze "carine" degli antenati? È positivo che siano nel passato.

Anche se se ascolti alcune nonne all’ingresso, sembra che abbiano colto queste tradizioni con i loro occhi.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More