...
Все для WEB и WordPress
WEB и WordPress новости, темы, плагины

12 eventi in cui Meghan Markle ha infranto il protocollo della moda

1

Meghan Markle

Insieme al titolo di Duchessa del Sussex, Meghan Markle ha ottenuto lo status di quasi un’icona della moda. Per lo meno, l ‘"effetto Markle" è diventato un argomento costante nelle riviste di moda: cose come la moglie del principe Harry sono diventate immediatamente leader delle vendite. Ma ciò che piaceva a migliaia di donne comuni non provocava sempre la stessa gioia tra i rappresentanti del palazzo. Il fatto è che Meghan viola costantemente il protocollo della moda reale! Era piuttosto frivola sulle prescrizioni anche nello stato di sposa del principe Harry, e anche dopo il matrimonio, Megan continua a dettare le sue regole di moda. allforwomen.inform.click ti invita a ricordare alcune violazioni.

6 luglio 2019: abito Dior al battesimo del figlio Archie

Meghan Markle ha scelto un abito bianco Dior per il servizio fotografico ufficiale dedicato al battesimo del piccolo Archie. Un abito elegante di una delle case di moda più venerate al mondo, ovviamente, non può essere definito un fallimento della moda.

12 eventi in cui Meghan Markle ha infranto il protocollo della moda

Ma il fatto è che in questo modo la Duchessa del Sussex ha violato la regola non detta di privilegiare i brand britannici in occasione di eventi di questo livello (ricordiamo che Kate Middleton ha scelto un outfit di Alexander McQueen al battesimo di tutti e tre i suoi figli). Fallirà anche la scusa che il brand straniero sia guidato da uno stilista inglese, come è avvenuto per l’abito da sposa di Givenchy, perché Maria Grazia Chiuri è italiana.

10 dicembre 2018: smalto scuro

L’apparizione della Duchessa di Sussex ai Fashion Awards di Londra è stata una sorpresa per molti! Ma gli intenditori di etichetta sono rimasti ancora più sorpresi dalla manicure della moglie del principe Harry.

Il fatto è che i rappresentanti della famiglia reale britannica usano tradizionalmente tonalità naturali chiare di vernice, ma questa volta Megan ha deciso di ignorare questa regola e ha scelto un ricco colore bordeaux – in generale, una tonalità scura può essere scambiata per il nero.

12 eventi in cui Meghan Markle ha infranto il protocollo della moda

31 ottobre 2018: gonna velata

Il tessuto sottile una volta ha giocato uno scherzo crudele con la principessa Diana, tuttavia, è stata una ripresa casuale della giovane Spencer, quando stava ancora lavorando come tata in un asilo, presa in controluce. Meghan, d’altra parte, ha scelto un vestito non proprio buono per la sua apparizione ufficiale nell’ultimo giorno del suo tour in Australia e Nuova Zelanda.

Anche la gonna a pieghe di Givenchy, in cui la duchessa è apparsa in pubblico, si è rivelata non troppo stretta: le gambe e persino la biancheria intima del rappresentante della famiglia reale erano visibili attraverso il tessuto a maglia!

12 eventi in cui Meghan Markle ha infranto il protocollo della moda

19 ottobre 2018: camminare a piedi nudi sulla spiaggia

Un’altra violazione è stata registrata durante il tour reale in Australia e Nuova Zelanda, dove Meghan è andata con il principe Harry. E lì, Meghan ha ignorato la regola che i reali dovrebbero comunque seguire. Si tratta di scarpe. Non importa quanto tu voglia correre a piedi nudi sulla sabbia bagnata, gli aristocratici non dovrebbero togliersi le scarpe.

L’ordine è stato rigorosamente seguito dalla principessa Diana, che ha visitato Terrigal Beach come parte della sua visita ufficiale in Australia nel 1983, e Kate Middleton, che ha camminato lungo Manly Beach nel 2014. Ma Megan non ha resistito: arrivando a Bondi Beach nell’ottobre dello scorso anno, si è affrettata a sbarazzarsi delle scarpe.

12 eventi in cui Meghan Markle ha infranto il protocollo della moda12 eventi in cui Meghan Markle ha infranto il protocollo della moda
12 eventi in cui Meghan Markle ha infranto il protocollo della moda

Kate Middleton

4 settembre 2018: tailleur pantalone

Meghan ha dimostrato la sua ostinazione in materia di protocollo di moda immediatamente alla sua prima apparizione ufficiale nello stato di sposa del principe Harry, apparendo in un completo pantalone.

Diventata duchessa, anche lei non ha cambiato le sue abitudini: i pantaloni sono rimasti nel suo guardaroba, anche se è noto che la regina Elisabetta II preferisce che i rappresentanti della famiglia reale appaiano durante le uscite ufficiali in pantaloni o vestiti. Quindi, in un tailleur pantalone, Megan è apparsa all’evento WellChild Awards.

12 eventi in cui Meghan Markle ha infranto il protocollo della moda

Il fatto che la regina non approvi abiti del genere non infastidisce Meghan, spesso i tailleur pantalone sono stati una sua scelta: ad esempio, è stata vista in un set di Givenchy durante una visita in Irlanda nel luglio 2018.

12 eventi in cui Meghan Markle ha infranto il protocollo della moda

Meghan Markle in Irlanda

29 agosto 2018: gambe nude e niente collant

Per uno spettacolo di beneficenza al Victoria Palace Theatre di Londra, Megan si è presentata con un abito giacca corta di Judith & Charles: lo stile mini ha già allertato molti campioni di regole rigide, ma la lunghezza dell’abito era tutt’altro che il problema principale in questo Immagine.

L’errore principale che Markle ha commesso in un altro, vale a dire, è apparso in pubblico a gambe nude. Il fatto è che il protocollo dice che ogni volta che indossi una gonna o un vestito, i collant o le calze sono un capo indispensabile nel guardaroba. Va notato che anche Megan ha violato questo ordine più di una volta, ma è stato durante questo evento che è andata contro le regole già nello stato di duchessa.

12 eventi in cui Meghan Markle ha infranto il protocollo della moda

Il principe Harry e Meghan Markle

14 luglio 2018: pantaloni e cappello a Wimbledon

Anche Megan non era seriamente intenzionata a seguire le regole durante il suo primo torneo di tennis, Wimbledon, come rappresentante della famiglia reale, e ancora una volta trascurò i desideri della regina Elisabetta II: la moglie del principe Harry è salita sugli spalti con pantaloni a zampa e una maglietta di Ralph Lauren. Inoltre, con il suo aspetto, Markle è riuscita a infrangere non solo il protocollo aristocratico, ma anche le regole della stessa Wimbledon.

Quindi, nella pagina del torneo, puoi trovare una raccomandazione per i visitatori di rifiutare i cappelli, poiché i copricapi possono interferire con la vista degli spettatori seduti dietro (questo sembra essere stato accennato dalla Duchessa – Megan portava il cappello in mano) .

12 eventi in cui Meghan Markle ha infranto il protocollo della moda

Va notato che un anno dopo, Markle ha tenuto conto degli errori del passato: nel 2019 è arrivata al torneo già in gonna. Tuttavia, non è stato di nuovo senza scandalo: questa volta la moglie del principe Harry è stata accusata di essersi proibita di farsi fotografare.

10 luglio 2018: colore nero

A una festa presso la residenza estiva dell’ambasciatore britannico a Dublino, Meghan Markle è apparsa con un abito nero di Emilia Wiskstead, che ha mostrato ancora una volta disprezzo per i desideri di Elisabetta II.

12 eventi in cui Meghan Markle ha infranto il protocollo della moda

Il fatto è che la regina preferisce che il colore nero della famiglia sia indossato solo per eventi di lutto, ma Meghan sembra amare troppo questo colore rigoroso. Quindi, ha scelto un abito nero per la sua prima apparizione da solista come membro della famiglia reale.

12 eventi in cui Meghan Markle ha infranto il protocollo della moda

14 giugno 2018: ho dimenticato il mio cappello

I cappelli in generale sembrano essere diventati i principali nemici di Meghan nella lotta contro il protocollo reale. Quando non ne vale la pena, la duchessa, per fortuna, porta con sé il copricapo, e quando serve, al contrario, ne viene sprovvista.

Un altro incidente ha superato Markle durante la sua prima uscita da solista in compagnia della regina Elisabetta II all’apertura del ponte nel Cheshire. Secondo il tabloid Daily Mail, secondo le regole, dal momento che la regina è apparsa con un cappello, Meghan ha dovuto seguire il suo esempio e anche completare la sua immagine con questo accessorio.

12 eventi in cui Meghan Markle ha infranto il protocollo della moda

Meghan Markle e la regina Elisabetta II

12 eventi in cui Meghan Markle ha infranto il protocollo della moda

9 luglio 2018: abito con spalle scoperte

Alla sua cerimonia di debutto in onore della Queen Trooping the Color, Meghan Markle ha infranto un’altra regola non detta del protocollo di corte. Per i reali consiglia di evitare gli abiti con le spalle scoperte, ma Meghan non ha potuto resistere a questo outfit rosa tenue di Carolina Herrera.

12 eventi in cui Meghan Markle ha infranto il protocollo della moda

Il principe Harry e Meghan Markle

19 maggio 2018: Abito da sposa di un marchio non britannico

Meghan Markle è accusata da molti di eccessivo narcisismo e della voglia di essere in ogni modo sotto i riflettori. Ebbene, ci riesce decisamente, perché, pur rompendo il protocollo, è riuscita a passare alla storia. Quindi, la duchessa del Sussex è considerata la prima rappresentante della famiglia reale britannica, che è scesa all’altare con un abito non di un marchio locale.

12 eventi in cui Meghan Markle ha infranto il protocollo della moda

Ricordiamo che la principale Megan ha scelto l’outfit di Givenchy. Il design, ovviamente, è stato curato dalla direttrice creativa Clare Waight Keller, originaria del Regno Unito, ma il marchio stesso è un vero simbolo della Francia e dello stile francese.

13 febbraio 2018 – borsa a tracolla

Formalmente, allora Megan non era ancora un membro della famiglia reale: il matrimonio con il principe Harry era ancora in vista, ma non mostrava molto desiderio di imparare e accettare le regole dei futuri parenti di Markle. Come sapete, le donne della famiglia reale preferiscono indossare le pochette, in questo modo evitano inutili strette di mano.

12 eventi in cui Meghan Markle ha infranto il protocollo della moda

Ma Megan era sempre disposta a entrare in contatto con le persone – essendo già una duchessa, ha continuato a violare l’ordine di escludere il contatto fisico con estranei e ha abbracciato volentieri i bambini in vari eventi. Tuttavia, Megan è stata poi condannata non solo per una borsa inappropriata, ma anche per i pantaloni a zampa troppo lunghi – forse la futura duchessa aveva già deciso allora che comunque non potevi accontentare tutti!

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More