...
Все для WEB и WordPress
WEB и WordPress новости, темы, плагины

PERCHE’ UOMO VELOCE…

2

Molte donne e ragazze sono preoccupate che la loro amata finisca troppo in fretta: si era appena "riscaldata" e lui, dopo essersi mosso per un paio di minuti, ha raggiunto rapidamente un orgasmo e, dopo averlo goduto, ha lasciato la sua ragazza da sola "su il campo di battaglia". Delusione, insoddisfazione, risentimento: non dovresti accumulare questi sentimenti in te stesso e tacere sul problema. Ma cosa fare con l’eiaculazione precoce, perché si verifica e come affrontarla? Cercheremo di rispondere a queste domande in questo articolo.

Perché un uomo finisce in fretta?

Quasi tutte le donne hanno a che fare con l’eiaculazione precoce di tanto in tanto – se non diventa un luogo comune, ma si verifica in alcuni casi – può essere considerata la norma. Il fatto è che questa è madre – natura ha ordinato che un uomo potesse finire rapidamente, perché più veloce si verifica l’eiaculazione, più velocemente l’uovo può essere fecondato, il che significa che i bambini nasceranno prima. I nostri antenati non pensavano particolarmente alla diversità della loro vita sessuale e alla tecnica del sesso, era più importante per loro continuare la propria razza e non se una donna avrebbe apprezzato questo processo. Tuttavia, nel mondo moderno la situazione è cambiata radicalmente.

Non ci sono così tante ragioni che possono causare un’eiaculazione troppo rapida:

  • l’intero processo è il percorso verso l’orgasmo, ad alcuni uomini inconsciamente non dispiace essere "velocisti";
  • eccitazione troppo forte della ragazza;
  • il partner ha una vagina eccessivamente "ardente";
  • una donna eccita così tanto un partner che perde la testa, incapace di trattenersi;
  • astinenza sessuale prolungata.

Cosa fare se un uomo viene velocemente?

Quando un uomo che finisce troppo in fretta per te non è una moda passeggera, ma un marito o un amante, il modo più corretto per iniziare a risolvere il problema sarà con una discussione delicata al riguardo. È importante qui non offendere in alcun modo l’ego maschile, potrebbe risultare che il tuo partner non si rende nemmeno conto che pochi minuti di rapporto sessuale non sono sufficienti per te. Se ti ama e vuole renderti felice, aiutalo a mettersi sulla "strada giusta" – racconta, o meglio mostra le tue zone più erogene, come se per caso ti coinvolgesse in un gioco erotico, dedica più tempo ai preliminari, soprattutto perché serve prima di tutto e cioè la donna.

Per prolungare i rapporti sessuali, cerca di ridurre artificialmente l’elevata sensibilità della testa del pene: fai l’amore con un preservativo e usa lubrificanti speciali – prolungatori.

Cerca di non lasciare che il tuo uomo muoia sessualmente. L’astinenza sessuale è spesso la causa del "tasso di fuoco" maschile, quindi cerca di fare sesso più o meno regolarmente.

Cerca di "prendere" l’iniziativa: dopo aver preso la posizione del cavaliere, imposta il ritmo e la profondità di ingresso del pene (i movimenti dovrebbero essere lenti e poco profondi).

Per risolvere il problema dell’eiaculazione precoce, i rappresentanti del sesso più forte a volte ricorrono all’autocompiacimento – cioè, un’ora o due prima del rapporto sessuale, un uomo si dà uno "scarico", a seguito del quale il suo secondo rapporto sessuale dura notevolmente più a lungo. Se per qualche motivo il tuo partner non vuole ricorrere all’autocompiacimento, puoi venire in suo "aiuto" regalandogli allo stesso tempo un’esperienza piacevole incomparabile – per soddisfare oralmente la tua amata. Dopo aver ricevuto un orgasmo rapido e vivido, un partner riconoscente si riposerà un po ‘e "grazie" in modo appropriato.

A proposito, alcuni cercano di prolungare il rapporto prendendo alcol appositamente per questo. C’è davvero un senso in questo, ma, ovviamente, tale "stimolazione" non dovrebbe diventare un sistema. Allo stesso modo, non dovresti cercare di far fronte al problema impedendo il passaggio del sangue nell’area della testa e dello scroto.

Ricorda, se il tuo uomo finisce troppo in fretta, secondo te, non dovresti offenderti, farti prendere dal panico e lamentarti del tuo amaro destino. Nella maggior parte dei casi, questo problema è facilmente risolvibile, la cosa principale qui è aiutare il tuo uomo a rendersi conto della sua presenza, capire le cause ed eliminarle. Se tu stesso non ci riesci, contatta un terapista sessuale esperto.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More