...
Все для WEB и WordPress
WEB и WordPress новости, темы, плагины

All’87esimo anniversario di Joan Collins: social chic e scandali della mitica serie TV “Dynasty”

8

Giovanna Collins

Oggi, 23 maggio, festeggia il compleanno dell’attrice Joan Collins. Lei ha 87 anni! Ha più di 100 ruoli in film e serie TV: ha iniziato a recitare attivamente negli anni ’50, ma il pubblico la ricorda e la ama, prima di tutto, come Alexis Colby del successo televisivo degli anni ’80 "Dynasty". La serie non solo è diventata un elemento chiave nella carriera di Collins, ma ha anche avuto un impatto significativo sia sulla moda che sulla cultura pop, quindi oggi ti offriamo di ricordare questa storia leggendaria, apprendere alcuni fatti interessanti sulla sua creazione e, naturalmente, una volta ammira ancora gli abiti spettacolari.

All'87esimo anniversario di Joan Collins: social chic e scandali della mitica serie TV "Dynasty"

Joan Collins nel ruolo di Alexis Colby

L’immagine di Alexis Colby, e l’intero entourage della serie, che racconta la vita affascinante di famiglie benestanti che possiedono il business del petrolio e sono in guerra tra loro non solo per la concorrenza, ma anche per motivi personali, affascina il pubblico finora.

All'87esimo anniversario di Joan Collins: social chic e scandali della mitica serie TV "Dynasty"

Negli ultimi anni, lo stile di "Dynasty" ha conosciuto un’altra rinascita. Nel 2017 è stata rilasciata la serie TV con lo stesso nome, che è un riavvio della versione originale.

Lo stilista Jeremy Scott ha filmato la campagna pubblicitaria di Moschino con Irina Shayk e Gigi Hadid basata sulla serie cult, mentre Valentino ha invitato la stessa Joan Collins nell’immagine di Alexis a recitare in un video di Natale per il marchio.

All'87esimo anniversario di Joan Collins: social chic e scandali della mitica serie TV "Dynasty"

In una parola, la gloria di "Dynasty" sopravvive, anche se la serie stessa è finita trent’anni fa. E vive in gran parte grazie al carisma di Joan Collins.

Quando l’attrice si è unita alla troupe cinematografica, la prima stagione di "Dynasty" era già passata sul canale ABC e, devo dire, non ha avuto molto successo, anche se i creatori avevano alcune speranze: lo spettacolo avrebbe dovuto essere la risposta alla saga della famiglia "Dallas" dal canale CBS.

All'87esimo anniversario di Joan Collins: social chic e scandali della mitica serie TV "Dynasty"

Joan Collins come Alexis Colby e John Forsyth come Blake Carrington

Tutto è cambiato con l’apparizione dell’attrice nel ruolo della prima moglie del protagonista Blake Carrington nella seconda stagione della serie. Successivamente, "Dynasty" è entrato tra i primi venti spettacoli alla fine dell’anno ed è stato anche in grado di prendere il primo posto in base ai risultati della valutazione del canale.

All'87esimo anniversario di Joan Collins: social chic e scandali della mitica serie TV "Dynasty"

La stessa Collins ha vinto un Golden Globe per la sua interpretazione nel 1983 e il suo personaggio è ancora considerato uno dei più significativi nella storia della televisione americana.

All'87esimo anniversario di Joan Collins: social chic e scandali della mitica serie TV "Dynasty"

Per la prima volta e ancora

Nonostante la natura divertente e piuttosto scandalosa della serie – le schermaglie, i cosiddetti combattimenti tra gatti, tra Alexis e Krystle, la nuova moglie di Carrington, divennero una caratteristica di "Dynasty" – toccava argomenti abbastanza seri e all’epoca non molto comuni su TV, come l’omofobia e la violenza. Inoltre, la serie è diventata una pietra miliare nella questione dell’uguaglianza razziale nei film e in TV.

All'87esimo anniversario di Joan Collins: social chic e scandali della mitica serie TV "Dynasty"

Scena di combattimento tra Alexis e Krystle

Il ruolo di Dominique Devereux, la sorellastra di Blake, è stato interpretato dall’attrice di colore Diane Carroll, che per uno spettacolo in prima serata di quel tempo non era una cosa ovvia.

– commentò poi Diane stessa.

All'87esimo anniversario di Joan Collins: social chic e scandali della mitica serie TV "Dynasty"

Diane Carroll nel ruolo di Dominique Devereux

I creatori di "Dynasty" volevano chiaramente cambiare questa situazione e rompere alcuni pregiudizi su quali ruoli sono solitamente assegnati agli attori non bianchi.

– ha detto uno dei creatori dello spettacolo Esther Shapiro.

All'87esimo anniversario di Joan Collins: social chic e scandali della mitica serie TV "Dynasty"

Carroll è diventata la prima attrice nera della TV americana all’epoca ad ottenere un ruolo molto visibile e di lunga durata in una serie a tarda notte (il contratto prevedeva che sarebbe apparsa in almeno 17 dei 29 episodi della stagione).

All'87esimo anniversario di Joan Collins: social chic e scandali della mitica serie TV "Dynasty"All'87esimo anniversario di Joan Collins: social chic e scandali della mitica serie TV "Dynasty"

L’attrice ha seguito lei stessa la serie ed era molto interessata a unirsi allo spettacolo.

– Carroll ha ammesso in un’intervista.

All'87esimo anniversario di Joan Collins: social chic e scandali della mitica serie TV "Dynasty"

Inoltre, Dynasty ha anche infranto un altro tabù di vecchia data in prima serata: nella serie, l’eroina nera aveva legami romantici con uomini bianchi. Dynasty è diventata anche una serie in cui le donne mature sono state portate alla ribalta: sia Carroll che la stessa Collins avevano più di quarant’anni al momento delle riprese.

All'87esimo anniversario di Joan Collins: social chic e scandali della mitica serie TV "Dynasty"

L’omosessualità e i diritti delle donne sono diventati temi importanti e persino tramatori. Quindi, Blake disprezza suo figlio Stephen perché è gay e non vuole conformarsi a ciò che suo padre vuole che sia; Stephen, a sua volta, critica suo padre per le sue opinioni politiche e metodi di lavoro e non vuole affatto continuare il suo lavoro.

All'87esimo anniversario di Joan Collins: social chic e scandali della mitica serie TV "Dynasty"

Jack Coleman nei panni di Steven e ora

Allo stesso tempo, Stephen è costretto a nascondere il suo orientamento: secondo la trama, ha anche rapporti con le donne (Heather Locklear ha interpretato sua moglie nella serie).

All'87esimo anniversario di Joan Collins: social chic e scandali della mitica serie TV "Dynasty"

Heather Locklear

L’attore Jack Coleman ha ammesso che, iniziando il ruolo, non avrebbe potuto immaginare quale impatto avrebbe avuto, e lui stesso sarebbe diventato una specie di simbolo.

ha ricordato Coleman.

Sua sorella Fallon è abbastanza adatta per il ruolo di una tenace donna d’affari, ma suo padre non la prende sul serio e non crede che sia in grado di diventare un leader.

All'87esimo anniversario di Joan Collins: social chic e scandali della mitica serie TV "Dynasty"

Pamela Sue Martin nei panni di Fallon e ora

Ma in generale, nella serie, le donne sono chiaramente in prima linea e non sono affatto come elementi decorativi della trama, che è anche la differenza tra Dynasty e le sue concorrenti.

disse Ester Shapiro.

All'87esimo anniversario di Joan Collins: social chic e scandali della mitica serie TV "Dynasty"All'87esimo anniversario di Joan Collins: social chic e scandali della mitica serie TV "Dynasty"
All'87esimo anniversario di Joan Collins: social chic e scandali della mitica serie TV "Dynasty"
All'87esimo anniversario di Joan Collins: social chic e scandali della mitica serie TV "Dynasty"

Illustre "Dynasty" e qualche altro momento innovativo. Quindi, è stato in questa serie che la parola "cagna" è stata ascoltata per la prima volta sulla TV americana, e l’ex presidente degli Stati Uniti Gerald Ford è apparso come guest star, che ha interpretato se stesso in uno degli episodi del 1983, insieme a sua moglie Betty e l’ex Segretario di Stato Henry Kissinger. Questa è l’unica serie in cui sono apparse guest star di questo grado.

Social chic e stile anni ’80

Una trama intricata con tutti i classici trucchi della "telenovela" dai bambini perduti all’amnesia, dialoghi audaci e immagini di femmine, ovviamente, hanno attirato il pubblico, ma anche i costumi dei personaggi principali hanno svolto un ruolo significativo nell’intrattenimento dello spettacolo .

"Dynasty" è una vera antologia della moda anni ’80, oltre al glamour classico con pesanti collane di diamanti, pellicce e abiti lunghi fino ai piedi.

All'87esimo anniversario di Joan Collins: social chic e scandali della mitica serie TV "Dynasty"All'87esimo anniversario di Joan Collins: social chic e scandali della mitica serie TV "Dynasty"
All'87esimo anniversario di Joan Collins: social chic e scandali della mitica serie TV "Dynasty"

Linda Evans come Kristle

Il costumista Nolan Miller è stato ispirato dalla star del cinema degli anni ’40 Joan Crawford. Cappelli, guanti, abiti da sera attillati, lussuose pellicce: tutto questo è migrato anche in Dynasty. La moda di quegli anni era caratterizzata anche dalle spalle larghe, quindi la "Dinastia" ha influenzato ampiamente la resurrezione di questa tendenza nella moda degli anni ’80.

All'87esimo anniversario di Joan Collins: social chic e scandali della mitica serie TV "Dynasty"

Caratteristiche comuni si possono vedere anche tra i personaggi che Crawford e Alexis hanno incarnato sullo schermo: un quadrato scuro posato su onde e una sigaretta immutabile nelle loro mani.

All'87esimo anniversario di Joan Collins: social chic e scandali della mitica serie TV "Dynasty"

Giovanna Crawford

All'87esimo anniversario di Joan Collins: social chic e scandali della mitica serie TV "Dynasty"

Giovanna Collins

L’intero camerino era chiaramente pensato: non c’erano cose casuali sul sito e ogni immagine era prefabbricata nei minimi dettagli: ogni vestito doveva avere la sua borsa, cappello, scarpe e altri accessori.

All'87esimo anniversario di Joan Collins: social chic e scandali della mitica serie TV "Dynasty"All'87esimo anniversario di Joan Collins: social chic e scandali della mitica serie TV "Dynasty"
All'87esimo anniversario di Joan Collins: social chic e scandali della mitica serie TV "Dynasty"

Di conseguenza, è nato il seguente concetto: Alexis non apparirà mai nella cornice nello stesso modo. Secondo lo stesso Miller, il produttore esecutivo Aaron Spelling ha dato una tale indicazione.

Sebbene i creatori non siano ancora riusciti a rispettarlo fino alla fine, i fan attenti hanno notato alcune ripetizioni. Ad esempio, nella sesta e settima stagione, Alexis appare con lo stesso vestito verde e bianco. E poi nella serie c’è anche un analogo di questo vestito, ma nei colori rosso e bianco.

All'87esimo anniversario di Joan Collins: social chic e scandali della mitica serie TV "Dynasty"All'87esimo anniversario di Joan Collins: social chic e scandali della mitica serie TV "Dynasty"

La stessa Collins ha invitato Miller a copiare per i suoi modelli di eroina presentati nella moda couture, ad esempio da Yves Saint Laurent o Chanel. E l’influenza di questi brand sul guardaroba di Alexis non può essere ignorata: ci sono abiti con giacche senza revers, tagliati nello stile del classico tweed, e stampe geometriche, che Yves Saint Laurent ha ampiamente utilizzato anche nelle collezioni degli anni ’70.

All'87esimo anniversario di Joan Collins: social chic e scandali della mitica serie TV "Dynasty"All'87esimo anniversario di Joan Collins: social chic e scandali della mitica serie TV "Dynasty"

ha ricordato Joan Collins.

All'87esimo anniversario di Joan Collins: social chic e scandali della mitica serie TV "Dynasty"

L’attrice ha anche affermato di aver lavorato a stretto contatto con Miller per creare l’immagine di Alexis.

– ha condiviso l’attrice.

All'87esimo anniversario di Joan Collins: social chic e scandali della mitica serie TV "Dynasty"All'87esimo anniversario di Joan Collins: social chic e scandali della mitica serie TV "Dynasty"
All'87esimo anniversario di Joan Collins: social chic e scandali della mitica serie TV "Dynasty"

Il budget di Miller per i costumi per un episodio era di 35mila dollari – una cifra davvero impressionante a quel tempo, e in totale furono realizzati circa tremila abiti durante lo spettacolo!

All'87esimo anniversario di Joan Collins: social chic e scandali della mitica serie TV "Dynasty"

Nolan usava la pelliccia naturale, mentre Krystle e Alexis indossavano i gioielli di Harry Winston che avevano noleggiato.

All'87esimo anniversario di Joan Collins: social chic e scandali della mitica serie TV "Dynasty"All'87esimo anniversario di Joan Collins: social chic e scandali della mitica serie TV "Dynasty"
All'87esimo anniversario di Joan Collins: social chic e scandali della mitica serie TV "Dynasty"

– ha detto dello stilista della serie Rene Horsch.

All'87esimo anniversario di Joan Collins: social chic e scandali della mitica serie TV "Dynasty"All'87esimo anniversario di Joan Collins: social chic e scandali della mitica serie TV "Dynasty"

Il guardaroba di Alexis colpisce davvero per la sua ingegnosità: sembra che tutto sia qui – dagli abiti lucidi in lamé alle vestaglie di seta e ai modesti abiti grigi, ma, ovviamente, sono estranei in questa vacanza di giacche viola con maniche di pelliccia, revers a contrasto, spettacolari total look’ ov da cose di colori rosso, giallo e fucsia.

All'87esimo anniversario di Joan Collins: social chic e scandali della mitica serie TV "Dynasty"All'87esimo anniversario di Joan Collins: social chic e scandali della mitica serie TV "Dynasty"
All'87esimo anniversario di Joan Collins: social chic e scandali della mitica serie TV "Dynasty"

Eppure ci sono alcuni dettagli che hanno definito lo stile distintivo di Alexis. Questi sono, ovviamente, enormi orecchini, spille e copricapi, e non si limita affatto agli stili: ci sono cappelli a scatola con velo, cappelli a tesa larga, cuffie e varianti di turbanti in vimini.

All'87esimo anniversario di Joan Collins: social chic e scandali della mitica serie TV "Dynasty"All'87esimo anniversario di Joan Collins: social chic e scandali della mitica serie TV "Dynasty"
All'87esimo anniversario di Joan Collins: social chic e scandali della mitica serie TV "Dynasty"
All'87esimo anniversario di Joan Collins: social chic e scandali della mitica serie TV "Dynasty"

A proposito, la stessa Collins era una grande fan di questa moda – e nelle foto dei paparazzi può essere vista oggi con cappelli e cappotti leopardati.

Collins ha condiviso le sue opinioni sulla moda.

All'87esimo anniversario di Joan Collins: social chic e scandali della mitica serie TV "Dynasty"All'87esimo anniversario di Joan Collins: social chic e scandali della mitica serie TV "Dynasty"

Scandalo dell’AIDS

Nel 1985 scoppiò uno scandalo attorno alla serie, che quasi portò a nuove regole per il cinema. Tra il 1984 e il 1985, l’attore Rock Hudson ha recitato in nove episodi di Dynasty nei panni dell’amante di Linda Evans, Krystle, Daniel Rhys.

All'87esimo anniversario di Joan Collins: social chic e scandali della mitica serie TV "Dynasty"

Linda Evans e Rock Hudson

I produttori non sapevano ancora che Hudson avesse l’HIV (l’attore ha nascosto la diagnosi). Secondo la sceneggiatura, era stato pianificato un bacio appassionato tra lui e Linda, ma la scena si è rivelata completamente diversa.

ha ricordato Evans.

Lo scandalo scoppiò quando Hudson morì di AIDS all’età di 59 anni. È successo il 2 ottobre 1985 e il ruolo in Dynasty è stato l’ultimo della sua carriera (ma l’immagine dell’attore appare ancora sugli schermi: la sua biografia è diventata parte della trama della nuova serie hollywoodiana di Ryan Murphy, Rock Hudson stesso è stato interpretato da Jake Picking lì).

A quel tempo, la malattia non era ancora ben compresa e si credeva che potesse essere trasmessa da goccioline trasportate dall’aria. Il panico ha subito iniziato a gonfiare la stampa: molti credevano che l’attore avesse contagiato anche il suo compagno di teatro.

All'87esimo anniversario di Joan Collins: social chic e scandali della mitica serie TV "Dynasty"

I giornalisti hanno aggravato la situazione a tal punto che la Screen Actors Guild è stata costretta a scrivere una lettera che "raccomandava l’eliminazione dei baci, che include lo scambio di saliva con membri di gruppi ad alto rischio di AIDS – omosessuali, coloro che usano droghe per via endovenosa, e pazienti con emofilia".

Tutto un pezzo di lusso!

Il mondo della vita agiata creato sullo schermo era troppo seducente. Non sorprende che gli spettatori di tutto il mondo abbiano sognato di toccare in qualche modo l’universo di Carrington-Colby. Tutti i tipi di souvenir, prodotti di bellezza e altro merchandising alla fine hanno portato a 400 milioni di dollari!

All'87esimo anniversario di Joan Collins: social chic e scandali della mitica serie TV "Dynasty"

I sondaggi hanno mostrato che gli spettatori guardano lo spettacolo non solo per i personaggi, ma anche per i loro abiti, e lo studio ha ricevuto lettere che chiedevano loro di condividere gli schizzi – all’inizio, queste richieste sono state persino soddisfatte: sono stati inviati circa 200 schizzi a settimana.

All'87esimo anniversario di Joan Collins: social chic e scandali della mitica serie TV "Dynasty"

La linea Dynasty includeva collant da $ 3, profumo Forever Krystle da $ 150 (la fragranza è stata un successo assoluto), smoking da $ 500, abiti da sera da $ 800, bambole Alexis e Krystle fatte a mano da $ 10.000 e un cappotto di cincillà per $ 200.000.

All'87esimo anniversario di Joan Collins: social chic e scandali della mitica serie TV "Dynasty"

I modelli e i modelli di Nolan Miller erano ora venduti anche tramite la McCall’s Pattern Co. – le stesse donne ricamatrici tra i fan dello spettacolo potrebbero ripetere i famosi abiti.

All'87esimo anniversario di Joan Collins: social chic e scandali della mitica serie TV "Dynasty"

Krystle e Alexis nei panni di Barbie

Personaggi principali: prima e dopo "Dynasty"

John Forsyth (Blake Carrington)

L’attore era una star anche prima di Dynasty. Grazie alla serie TV cult degli anni ’70 Charlie’s Angels, dove ha interpretato il ruolo del misterioso milionario invisibile e detective privato Charles Townsend, Forsyth è diventato l’attore più pagato della televisione. Tuttavia, il ruolo di Blake gli è andato inaspettatamente, perché George Peppard era stato originariamente pianificato per questo.

Apparentemente, una conoscenza a lungo termine con il produttore esecutivo di "Dynasty" Aaron Spelling, che ha anche lavorato in "Charlie’s Angels", ha avuto un ruolo. Forsyth è diventato l’unico attore ad apparire in tutti i 220 episodi.

All'87esimo anniversario di Joan Collins: social chic e scandali della mitica serie TV "Dynasty"

Dopo Dynasty, l’attore ha recitato in molte altre sitcom e nel 2000 è tornato all’immagine di Charlie Townsend in un remake della famosa storia. Nel 1994, la moglie di Forsythe, Julie, con la quale ha vissuto per 51 anni, è morta: ha dovuto prendere una decisione difficile e toglierle il supporto vitale, poiché era in coma da molto tempo a causa di problemi ai polmoni.

All'87esimo anniversario di Joan Collins: social chic e scandali della mitica serie TV "Dynasty"

Nel 2002, Forsyth si è risposato con la donna d’affari Nicole Carter, che aveva 22 anni più giovane di lui. John Forsyth è morto il 1 aprile 2010 di polmonite all’età di 92 anni. Sua moglie Nicole è morta sei settimane dopo, l’11 maggio 2010.

Joan Collins (Alexis Colby)

All'87esimo anniversario di Joan Collins: social chic e scandali della mitica serie TV "Dynasty"

La carriera di Joan Collins è iniziata negli anni ’50 e si è sviluppata con molto successo. Nel 1955, la nativa londinese si recò a Hollywood, dove firmò un contratto con la 20th Century Fox, diventando la risposta a Elizabeth Taylor, che aveva un contratto con i concorrenti della MGM. È interessante notare che poi Taylor è stato anche nominato tra i candidati per il ruolo di Alexis.

All'87esimo anniversario di Joan Collins: social chic e scandali della mitica serie TV "Dynasty"

Ma negli anni ’70, la carriera di Collins si è fermata: non c’erano ruoli importanti nel cinema, ha recitato di più in televisione ed è anche tornata nel Regno Unito per lavorare con registi locali.

Il ruolo in "Dynasty" è stato il trionfante ritorno di Joan e la rinascita del suo successo. Mentre lavorava al ruolo di Alexis, è diventata l’attrice più pagata, ha ricevuto il Golden Globe Award nel 1983 e allo stesso tempo ha ricevuto una stella sulla Walk of Fame. Dopo Dynasty, l’attrice si è concentrata sul lavoro in teatro e nel 1992 ha debuttato a Broadway.

All'87esimo anniversario di Joan Collins: social chic e scandali della mitica serie TV "Dynasty"

Successivamente, in un progetto, è stata anche d’accordo con la sua "rivale" di lunga data Elizabeth Taylor – entrambe hanno recitato nel film "American Old Nags".

L’attrice è stata sposata cinque volte: l’ultimo marito, il direttore teatrale Percy Gibson, ha 32 anni meno di Joan. Alla domanda sulla differenza di età, ha sempre riso: "Se muore, morirà". Oggi l’attrice 87enne continua a condurre una vita sociale, apparendo in vari eventi e sfilate di moda. Ha anche recitato in una campagna di Valentino l’anno scorso.

Linda Evans (Crystle Carrington)

All'87esimo anniversario di Joan Collins: social chic e scandali della mitica serie TV "Dynasty"

Linda Evans ha ottenuto il suo primo ruolo importante in televisione nella Big Valley occidentale nel 1965. È stata impegnata nel progetto per quattro anni, ma è stata la Dynasty a diventare il suo vero successo. In otto anni di riprese, è stata nominata cinque volte per il Golden Globe Award come migliore attrice in un dramma televisivo e ha vinto questo premio una volta nel 1982.

E sembra che Evans abbia deciso di farsi ricordare dal pubblico nel ruolo della spettacolare Krystle. Dopo Dynasty, l’attrice non ha quasi recitato in un film, dedicandosi al fitness e creando presto una piccola rete di centri fitness.

All'87esimo anniversario di Joan Collins: social chic e scandali della mitica serie TV "Dynasty"

È tornata di nuovo sullo schermo solo nell’immagine di Krystle nel film televisivo Dynasty: Reconciliation e nel 1997 ha completato completamente la sua carriera cinematografica. L’attrice è stata sposata due volte, ma entrambi i matrimoni sono andati in pezzi.

Oggi, l’attrice 77enne partecipa a produzioni teatrali e tiene conferenze.

All'87esimo anniversario di Joan Collins: social chic e scandali della mitica serie TV "Dynasty"All'87esimo anniversario di Joan Collins: social chic e scandali della mitica serie TV "Dynasty"

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More