...
Все для WEB и WordPress
WEB и WordPress новости, темы, плагины

LETTERA C NELL’ALFABETO SEXY

6

• Sadismo

Il concetto di "sadismo" deve la sua nascita al nome del marchese Donatien-Alphonse-Francois de Sade. La vita del marchese fu burrascosa: nel 1772 fu imprigionato con l’accusa di dissolutezza, ma non aveva fretta di migliorare. La Grande Rivoluzione Francese lo liberò, e ne approfittò per pubblicare la sua visione del mondo: pubblicò i romanzi Justine, New Justine e Philosophy in the Boudoir, scritti in carcere. Chi lo desidera può dare un’occhiata alle loro pagine e scoprire che le descrizioni della violenza contro le donne con l’uso di prepotenze e tormenti sofisticati hanno dato chiaramente piacere all’autore (coperto, tuttavia, da una condanna ipocrita: vedete, dicono, che gente cattiva sta facendo!). Napoleone non amava la dissolutezza, e i libri furono confiscati nel 1801, e lo stesso marchese fu rinchiuso in un ospedale psichiatrico dal 1803, essendo riuscito, però,

Oggi il sadismo è stato ben studiato molte volte artisticamente (e non molto) descritto e filmato nei film, ha trovato molti estimatori ed è addirittura suddiviso in tre forme. Primo modulo. Il gioco d’amore di un sadico sembra una cascata di colpi, morsi, graffi di un partner fino al sangue e un flusso di insulti. Tutto questo sostituisce con successo i preliminari d’amore del sadico; al partner è richiesta quanta più paura e indignazione possibile. Seconda forma. Un’atrocità manifestata durante i rapporti sessuali. Durante il rapporto sessuale, il partner è costretto a compiere quelle azioni che gli sono spiacevoli o causano dolore. Il sadico ottiene piacere solo costringendo il partner a obbedire e adeguatamente, umiliandolo. Terza forma. La violenza come stile di vita e stile nell’amore. Invece di mostrare affetto, il sadico preferisce umiliare e insultare il partner e fare di tutto per mostrargli il suo disprezzo. Questo modo di amare è di solito utilizzato da persone con un pronunciato complesso di inferiorità, che temono più di ogni altra cosa che qualcuno scopra i loro complessi. Nella vita ordinaria, il sadismo raramente assume forme complete, esprimendosi più spesso in una sorta di gioco che solo a volte va oltre i confini dello “scherzo". Alcuni elementi di questo gioco (a condizione che questo sia davvero solo un gioco e non una manifestazione di un desiderio inconscio di umiliare e tormentare un partner) possono portare una notevole acutezza ai giochi d’amore di due persone che si capiscono. Tuttavia, ciò richiede una buona comprensione reciproca, un senso dell’umorismo e gusti simili nel sesso. Se hai tutto questo, e decidi di cimentarti in qualche gioco pericoloso con l’uso di manette e frusta, concorda in anticipo un cartello al quale questo gioco si fermerà immediatamente. più di ogni altra cosa, hanno paura che qualcuno scopra i loro complessi. Nella vita ordinaria, il sadismo raramente assume forme complete, esprimendosi più spesso in una sorta di gioco che solo a volte va oltre i confini dello “scherzo”. Alcuni elementi di questo gioco (a condizione che questo sia davvero solo un gioco e non una manifestazione di un desiderio inconscio di umiliare e tormentare un partner) possono portare una notevole acutezza ai giochi d’amore di due persone che si capiscono. Tuttavia, ciò richiede una buona comprensione reciproca, un senso dell’umorismo e gusti simili nel sesso. Se hai tutto questo, e decidi di cimentarti in qualche gioco pericoloso con l’uso di manette e frusta, concorda in anticipo un cartello al quale questo gioco si fermerà immediatamente. più di ogni altra cosa, hanno paura che qualcuno scopra i loro complessi. Nella vita ordinaria, il sadismo raramente assume forme complete, esprimendosi più spesso in una sorta di gioco che solo a volte va oltre i confini dello “scherzo”. Alcuni elementi di questo gioco (a condizione che questo sia davvero solo un gioco e non una manifestazione di un desiderio inconscio di umiliare e tormentare un partner) possono portare una notevole acutezza ai giochi d’amore di due persone che si capiscono. Tuttavia, ciò richiede una buona comprensione reciproca, un senso dell’umorismo e gusti simili nel sesso. Se hai tutto questo, e decidi di cimentarti in qualche gioco pericoloso con l’uso di manette e frusta, concorda in anticipo un cartello al quale questo gioco si fermerà immediatamente. espresso più spesso in una sorta di gioco, che solo a volte varca i confini di uno “scherzo”. Alcuni elementi di questo gioco (a condizione che questo sia davvero solo un gioco e non una manifestazione di un desiderio inconscio di umiliare e tormentare un partner) possono portare una notevole acutezza ai giochi d’amore di due persone che si capiscono. Tuttavia, ciò richiede una buona comprensione reciproca, un senso dell’umorismo e gusti simili nel sesso. Se hai tutto questo, e decidi di cimentarti in qualche gioco pericoloso con l’uso di manette e frusta, concorda in anticipo un cartello al quale questo gioco si fermerà immediatamente. espresso più spesso in una sorta di gioco, che solo a volte varca i confini di uno “scherzo”. Alcuni elementi di questo gioco (a condizione che questo sia davvero solo un gioco e non una manifestazione di un desiderio inconscio di umiliare e tormentare un partner) possono portare una notevole acutezza ai giochi d’amore di due persone che si capiscono. Tuttavia, ciò richiede una buona comprensione reciproca, un senso dell’umorismo e gusti simili nel sesso. Se hai tutto questo, e decidi di cimentarti in qualche gioco pericoloso con l’uso di manette e frusta, concorda in anticipo un cartello al quale questo gioco si fermerà immediatamente. e non una manifestazione di un desiderio inconscio di umiliare e tormentare un partner) può portare una notevole acutezza ai giochi d’amore di due persone che si capiscono. Tuttavia, ciò richiede una buona comprensione reciproca, un senso dell’umorismo e gusti simili nel sesso. Se hai tutto questo, e decidi di cimentarti in qualche gioco pericoloso con l’uso di manette e frusta, concorda in anticipo un cartello al quale questo gioco si fermerà immediatamente. e non una manifestazione di un desiderio inconscio di umiliare e tormentare un partner) può portare una notevole acutezza ai giochi d’amore di due persone che si capiscono. Tuttavia, ciò richiede una buona comprensione reciproca, un senso dell’umorismo e gusti simili nel sesso. Se hai tutto questo, e decidi di cimentarti in qualche gioco pericoloso con l’uso di manette e frusta, concorda in anticipo un cartello al quale questo gioco si fermerà immediatamente.

• Saffo

Saffo o Saffo, come viene spesso chiamata questa poetessa greca, nacque nel VII secolo a.C. La sua immagine è ricoperta di leggende, tra cui leggende romantiche e aneddoti volgari. La nostra età ha associato così saldamente il suo nome all’amore lesbico che persino la radice stessa della parola "lesbica"

si è rivelato essere formato dal nome dell’isola di Lesbo, la sua terra natale. Saffo amava davvero le donne, in particolare le sue amiche non sposate. Ma questo non dice tutto. Nella città di Mytilini a Lesbo, dove trascorse gran parte della sua vita, Saffo radunò intorno a sé una cerchia di ragazze nobili, alle quali insegnò danza, musica e, naturalmente, versificazione. Quando gli amici si sono sposati e hanno lasciato il cerchio, Saffo ha creato canzoni nuziali per ognuno di loro: ethalams. Le sue poesie piene di passione e tenerezza rivolte a queste ragazze sono arrivate fino a noi. Tutti capiscono nella misura della loro depravazione. Verrà il momento in cui questi versi si trasformeranno in una sorta di documento accusatorio, con l’aiuto del quale numerosi uomini intelligenti si impegneranno a dimostrare che Saffo fu la prima lesbica della Terra. Se questo è vero, non lo sapremo mai, perché probabilmente ogni donna lo è può ricordare qualche amica o anche una maestra di scuola, con la quale un tempo era casta, ma veramente “innamorata” e provava le stesse sensazioni che prova una donna nella relazione con un uomo: desiderio di separazione, gelosia, eccitazione per un incontro… Sappiamo che Saffo ebbe una figlia, Cleida (sono conservate anche poesie a lei dedicate, ma poche persone le conoscono, a differenza del ciclo “lesbico”) e con un altro leggendario poeta di Lesbo, Phaon, fu legata da una corrispondenza romantica in versi. Saffo scriveva in dialetto eoliano, la maggior parte delle sue poesie dovevano essere cantate con la lira. È entrata nella storia della letteratura mondiale non solo come prima e per molti secoli unica poetessa, ma anche come autrice di poesie rare per espressività e forza di sentimento, trasmettendo sottilmente le sfumature dei sentimenti umani e la vita della natura circostante. In tempi antichi

La "Saffo dai capelli d’oro" era chiamata la decima musa, e Orazio e Catullo erano tra i suoi imitatori. Una strofa saffica prende il nome da Saffo.

• Amore libero

Già nel dignitoso diciannovesimo secolo, a volte preferivano i giovani che si amavano

vivere insieme, aggirando la cerimonia nuziale in chiesa. Dalle tradizionali alleanze extraconiugali di un tempo precedente, queste unioni si distinguevano per il fatto che l’uomo vedeva nella sua amante non una spregevole donna mantenuta, ma una fidanzata amata e rispettata. Naturalmente, la maggior parte di queste odiose coppie per quel tempo apparteneva all’ambiente bohémien e furono condannate da rispettabili borghesi. Tuttavia, già all’inizio del XX secolo, l’amore a lungo termine delle coppie non sposate è diventato qualcosa di abbastanza familiare non solo sulle pagine dei romanzi francesi. Questo movimento non aveva solo praticanti, ma anche ideologi. Credevano che l’abbandono dell’istituto del matrimonio avrebbe posto fine ai matrimoni infelici di convenienza, di divorzio e di prostituzione e, va detto, avevano ragione in molti modi. Tuttavia, le vere idee dei nostri rivoluzionari (almeno nel campo del sesso) sono state comprese e condivise dai loro nipoti. Negli anni ’60, il sesso senza restrizioni era lo stesso attributo della libertà, come i jeans e il rock and roll. Lo slogan della gioventù progressista proclamava con orgoglio che "chi dorme con lo stesso, l’establishment siede in quello". Era l ‘"età dell’oro" dell’amore libero – un’era alquanto ingenua e stupida, ma in qualche modo ancora dolce.

• Capelli grigi in una barba…

Gli uomini sono volentieri perdonati ciò che non è permesso a una donna. Un uomo può avere rughe, capelli grigi e persino una testa profonda fino alle ginocchia – perché no, se sembra elegante come quella di Yul Brynner? Allo stesso tempo, ci sono molti uomini che, fino alla morte, non invecchiano nemmeno nell’anima (nel corpo possono invecchiare in una lunga vita, ma si sforzano di non accorgersene). Nella lotta contro i giovani, mostrano la loro esperienza e capacità di apprezzare e proteggere una donna come nessun altro fa ai nostri giorni. Non costa loro nulla provare con una figlia o una nipote della stessa età – e, tra l’altro, a volte incontrare reciprocità. È noto, ad esempio, che l’amante di lunga data di Tyutchev era un compagno di classe di sua figlia e molti possono ricordare esempi più moderni di tali alleanze.

• Sesso telefonico

Il servizio sessuale telefonico – questo tipo di versione audio dello spogliarello – è apparso nel nostro mondo abbastanza di recente, il che, devo dire, è molto strano, poiché la voce può eccitare molto più delle immagini. Strana anche un’altra cosa: il fatto che quasi tutti i dipendenti del glorioso servizio siano donne, mentre sono per lo più loro che amano con le orecchie. Ma gli uomini usano spesso questo servizio per altri scopi, approfittando del fatto che un minuto di conversazione "appassionata" costa un sacco di soldi (di norma, gli uffici delle società che forniscono tali servizi sono per qualche motivo situati in paesi molto lontani ). Ciò offre l’opportunità di vendicarsi di una persona, dal cui appartamento è possibile, in sua assenza, chiamare "sesso al telefono" e mettere il telefono sul tavolo per un paio d’ore. Perché il ricevitore è posizionato sul tavolo e non premuto con riverenza sull’orecchio? Ma qui non c’è più niente di strano.

• Seduzione

I trattati possono essere dedicati all’arte della seduzione, che è stata fatta nel mondo più di una volta. Gli autori di questi trattati procedevano da una ferma e incrollabile convinzione che qualsiasi donna può essere sedotta: basta conoscere l’approccio e provare. La santa fiducia dei professionisti della "scienza gentile" fa oggi sorridere, in parte condiscendente, in parte nostalgico: ora nessuno tratta l’arte dell’amore e della seduzione con la serietà con cui gli aristocratici dell’età galante affrontavano la questione dell’"amore battaglie”. Potevano trascorrere tutta la vita occupati dalla teoria e dalla pratica della seduzione, come hanno fatto, ad esempio, gli eroi del romanzo immorale e sottile di Choderlos de Laclos Le relazioni pericolose.

Ebbene, non scriveremo trattati e ci limiteremo alle seguenti informazioni: il modo più originale e allo stesso tempo più primitivo per sedurre una donna era usato non molto tempo fa nella città tedesca di Coblenza, il cui residente si fece strada in nella camera da letto della moglie dell’amico e si impossessò di lei al buio. La donna avrebbe riconosciuto la truffa solo all’alba. L’intraprendente "compagno" è stato condannato a otto mesi di carcere. È vero, è difficile credere nella versione "ingannata".

• Zitella

In un’epoca in cui una donna nasceva per diventare moglie e madre, per lei non c’era più titolo vergognoso. Le donne di facile virtù godevano almeno, sebbene dubbio, del successo. La vecchia zitella sembrava avere un marchio con una scritta bruciata "Nessuno ha bisogno di me". Per fortuna oggi un concetto del genere non esiste più, in primo luogo perché non è affatto necessario sposarsi per amare ed essere amati, anche a causa dell’enorme numero di donne che preferiscono consapevolmente condurre una vita indipendente, intraprendere una carriera e occasionalmente esce con uomini. Tuttavia, milioni di donne, che soffrono per la consapevolezza della loro prolungata mancanza di domanda, esistono oggi proprio come secoli fa. Non tutti sono riconducibili al classico tipo di zitella. Molte donne che rimangono nubili non possono attraversare i ricordi di una persona cara defunta o di un vecchio amore infelice. Le vite degli altri sono spezzate dallo stupro di cui una volta sono diventate vittime. La violenza in un matrimonio rotto o il ricordo di una dolorosa deflorazione possono avere un effetto simile sulla psiche femminile. Spesso le ragazze non hanno fretta di sposarsi semplicemente perché non hanno bisogno di uomini, ma di donne; nascondendolo, preferiscono vivere da soli. Tuttavia, molto spesso la ragione della prolungata solitudine femminile è molto più semplice e familiare: il principio di "sopportare – innamorarsi" in qualche modo non ispira e c’è una chiara carenza di principi nelle vicinanze … Spesso le ragazze non hanno fretta di sposarsi semplicemente perché non hanno bisogno di uomini, ma di donne; nascondendo questo, preferiscono vivere da soli. Tuttavia, molto spesso la ragione della prolungata solitudine femminile è molto più semplice e familiare: il principio di "sopportare – innamorarsi" in qualche modo non ispira e c’è una chiara carenza di principi nelle vicinanze … Spesso le ragazze non hanno fretta di sposarsi semplicemente perché non hanno bisogno di uomini, ma di donne; nascondendolo, preferiscono vivere da soli. Tuttavia, molto spesso la ragione della prolungata solitudine femminile è molto più semplice e familiare: il principio di "sopportare – innamorarsi" in qualche modo non ispira e c’è una chiara carenza di principi nelle vicinanze …

• Spogliarello

Fino al 20° secolo, lo spogliarello era un condimento piccante che appariva solo occasionalmente nel "menu" del passato intrattenimento maschile. Tuttavia, non è stato affatto inventato dai proprietari del primo strip bar. Perché lo spogliarello è vecchio quanto l’abbigliamento stesso. Più si avvicinavano ai nostri giorni, più depravati erano i balli alle corti dei re, durante i quali giovani dame di compagnia e decine di cortigiane ridevano perdevano i loro abiti. Nel corso del tempo, l’ingenuo Rinascimento, quando qualsiasi festa alla corte papale sfociava facilmente in un’orgia con uno spogliarello, divenne un ricordo del passato e con esso i balli senza vestiti divennero illegali. Rimasero una prelibatezza per l’élite, ma quest’ultima poteva persino vedere Lady Hamilton spogliarsi (secondo le voci, c’era una pietra miliare nel suo cammino verso l’alta società). In quell’epoca nobilitata, pochi ci credevano che lo spogliarello dei giovani hetaire più di una volta divenne l’ultimo passo delle loro danze nell’antichità, e che anche nel Medioevo folle di persone potevano contemplare liberamente le danze di adorabili peccatori vestiti con i costumi di Eva. Donne semivestite, infatti, danzavano nei cortei dei fanatici medievali e, esattamente seguendo il ruolo, erano nude davanti alla folla alle rappresentazioni dei misteri religiosi. È vero, questo non era uno spogliarello nel senso classico della parola: molto spesso, i ballerini medievali venivano esposti non gradualmente, stuzzicando il pubblico, ma in modo netto e deciso, anche con una sorta di sfida. In effetti, non era consuetudine dimostrare francamente il processo di svestizione (eccezioni, ovviamente, avvenivano, ma era già una franca esibizione amatoriale, il cui palcoscenico era una taverna, e i partecipanti erano un’allegra compagnia di ubriachi guidata da una ragazza di facile virtù). I ballerini più seri dei vecchi tempi, di regola, evitavano di flirtare con il pubblico. Il corso del pensiero allo stesso tempo assomigliava a questo: dicono, non mi spoglio per te, ma è così che mi vedo in questo mondo. È buffo che molti secoli dopo Mata Hari abbia adottato un’ideologia simile: lo spogliarello come ispirazione per togliere un capo di abbigliamento dopo l’altro era parte integrante delle sue esibizioni, che presentava come danze rituali di sacerdotesse indiane. Le esibizioni di Mata Hari sono state un enorme successo. Alla futura spia, reale o immaginaria, almeno, non si poteva negare l’arguzia: i suoi balli non respingevano nemmeno i parigini più rispettabili che apprezzavano la loro reputazione: le esibizioni erano dedicate alla conoscenza della cultura del misterioso Oriente! Come non guardare, soprattutto perché l’artista era così carina, misterioso e quasi completamente svestito. È interessante notare che anche un’altra famosa ballerina della stessa epoca – Isadora Duncan – non ha esitato a ballare a torso nudo. Tuttavia, in relazione a Isadora, è in qualche modo persino imbarazzante parlare di spogliarello: per lei il seno nudo era lo stesso simbolo di semplicità e verità dei piedi nudi. Oggi lo spogliarello non è più una spezia rara: se lo si desidera, può diventare un piatto unico. Le esibizioni di spogliarelliste a volte sono persino incluse nel programma di spettacoli delle normali discoteche per giovani. Non sorprende che molti, dopo aver soddisfatto la curiosità iniziale, si siano subito sazi e abbiano iniziato a trattare lo spogliarello con assoluta indifferenza o con disgusto. Tuttavia, l’ultimo caso è abbastanza "curabile": basta vedere una volta le esibizioni del cabaret parigino "Crazy Horse", dove, come assicurano gli esperti, ballando le migliori ragazze di Parigi. Il fatto è che lo spogliarello dei "cavalli pazzi" parigini è molto bello, elegante e talentuoso.

• Obblighi coniugali

Fin dai tempi antichi, l’intimità sessuale dei coniugi non era solo un loro diritto, ma anche un loro dovere; tuttavia, di regola, venivano presi in considerazione solo i desideri del marito. Oggi marito e moglie sono uguali sotto questo aspetto. Infondato, nonostante l’insistenza di uno dei coniugi, il rifiuto di avere rapporti sessuali può diventare la stessa causa di divorzio dell’impotenza dovuta all’alcolismo, alle malattie veneree acquisite sul lato e alla soppressione delle inclinazioni omosessuali vecchie o recentemente acquisite.

È interessante notare che per le donne il rifiuto di svolgere i doveri coniugali è spesso diventato e rimane un mezzo efficace per influenzare un coniuge ottuso. Nella commedia dell’antico comico greco Aristofane "Lisistrato", tutte le donne ateniesi annunciarono subito uno sciopero coniugale ai loro mariti, che si opposero ai piani militari dei loro stupidi uomini. Come sapete, le donne hanno poi raggiunto il successo.

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More